[Guardian - Moduli] Sezione D.R.E.A.M. - Manuale Avanzato Recupero Schemi

Guide base ed avanzate per sfruttare al meglio le peculiarità del mondo di Elite Dangerous
Avatar utente
Jokonnoh
Maggiore
Messaggi: 161
Iscritto il: lunedì 12 dicembre 2016, 12:09
Piattaforma: PC
bio: www.davincicorp.it/bio.html@437
"mi piace" dati: 4 volte
"mi piace" ricevuti: 44 volte

[Guardian - Moduli] Sezione D.R.E.A.M. - Manuale Avanzato Recupero Schemi

Messaggioda Jokonnoh » martedì 18 settembre 2018, 9:18

Buongiorno comandanti. Questa serie di manuali è destinata all'uso interno DVC. Ogni divulgazione esterna dovrà essere autorizzata dalla sezione [SECRETATO] e dal consiglio.

PREMESSA
La guida che state per leggere è divisa in tre sezioni, ognuna redatta con lo scopo di mappare i siti Guardian conosciuti in modo da segnalare quelli più comodi per il veloce recupero dei preziosi schemi alieni. Nello specifico avrete la sezione ARMAMENTI, la sezione MODULI e la sezione VASCELLI IBRIDI.
Tali manuali vi permetteranno di scegliere le rovine che più riterrete idonee all'estrazione degli schemi e al reperimento dei materiali necessari per sbloccare le antiche TECNOLOGIE anti xeno. Se ne consiglieranno alcune e sconsiglieranno altre, ma sta a voi decidere come e dove approcciarsi.

SPIEGAZIONI PRELIMINARI

Essendo tali manuali SPECIFICI per l'estrazione RAPIDA degli schemi, è giusto partire con ordine.
NON tratteremo dell’estrazione dei dati dagli obelischi Guardian; sebbene sia consigliabile approfittare di qualche scansione se ne avrete l'opportunità, è meglio procedere all’accumulo di “pattern” data recandosi in “antiche rovine” o “ANCIENT RUINS” vista la vicinanza degli obelischi e la mancanza di sistemi di difesa in questi siti. Nella guida sarà comunque indicata la presenza di Ancient ruins sul pianeta o nel sistema, nel caso vogliate approfittarne.
NON tratteremo della ricerca di materiali Guardian attraverso l’abbattimento di pareti o strutture fragili tra le rovine; non lo sconsigliamo, ma il combattimento con le sentinelle poste a difesa dei vari siti dovrebbe garantirvi sufficienti materiali.
E’ CALDAMENTE RACCOMANDATO approcciarsi alle rovine con mezzi di trasporto non più grandi di un tipo “M” come ASP o DBX. La maggior parte delle strutture aliene è situata in zone montuose e con pochi punti di atterraggio; una nave di tipo “L” avrebbe grosse difficoltà ad atterrare nelle vicinanze se non proprio averne preclusa la possibilità.
E’ OBBLIGATORIO avere almeno un SRV; senza non potrete fare NULLA!
E’ FORTEMENTE CONSIGLIATO avere una buona scorta di zolfo e fosforo (Sulfur - Phosphorus) per ricaricare armi e carburante del SRV. Nella guida vi sono comunque i link alle pagina EDSM di ogni pianeta relativo ad ogni sito alieno, dove è indicato se tali elementi sono presenti sulla superficie e in che percentuale, in caso fosse necessario.
E’ CONSIGLIATO lasciare la propria nave più vicino possibile al core (vedi di seguito) onde favorire una fuga rapida dopo l’ottenimento degli schemi. ATTREZZARE UN POINT DEFENCE nella parte più alta della nave potrebbe anche abbattere i missili nemici, facilitandovi il lavoro.
E’ OBBLIGATORIO avere almeno un'arma a raggi o un caccia a bordo per l'estrazione delle "Ancien Keys". Tale raccomandazione vale solo per il recupero dei vessel blueprint

Nel caso foste interessati ad approfondire l'argomento, vi suggeriamo di consultare la guida redatta dal Comandante @Astinius.

Innanzi tutto bisogna partire dall'Ancient data Terminal Guardian (nella guida chiamati anche "macchina" o "Core") presenti in ogni sito; sulle mappe allegate al presente documento sono sempre riportate in basso e cerchiate.
Di fronte al core c'è una strana pavimentazione a forma di "X"; in realtà trattasi di meccanismo di prossimità dalla duplice funzione.
► Mostra testo

In primis, approcciandosi ad esso, si attiveranno i "piloni" (sei per sito), delle strutture che fuoriusciranno da piccole propaggini a forma di piramidi situate nel terreno, quando ci avvicineremo ad esse.
► Mostra testo

Di solito nelle immediate vicinanze del core ci sono uno o due piloni, che consigliamo vivamente di tenere per ultimi nel processo che andremo di seguito a descrivere, vi spiegheremo poi perché. Quando il pilone sarà fuoriuscito completamente esporrà un nucleo che andrà “energizzato” colpendolo diverse volte con il plasma del vostro SRV.
► Mostra testo

Un suono caratteristico vi avviserà che il processo è terminato e potrete procedere verso il prossimo. Nel momento in cui avrete finito di energizzare l’ultimo pilone, diverse sentinelle Guardian, anche fino a quattro, si disporranno attorno al core e apriranno il fuoco su di voi. E’ importante terminare con uno dei piloni vicino alla macchina, in quanto tali droni potrebbero ritrovarsi troppo lontani per ingaggiarvi o coperti da rovine se non dal core stesso, facilitandovi il combattimento. E bene notare che tra le rovine vi possono essere altre sentinelle ad attivazione per prossimità o post energizzazione, spesso in concomitanza coi piloni; i manuali cercheranno di rendere i contatti con queste scocciature meno frequenti possibili. Tenete a mente che ci sono tipi diversi di sentinelle, alcune che si attivano quando ci si avvicina all'ancient terminal, altre all'innalzamento del primo pilone, altre per prossimità, altre ancora finita l'energizzazione dei piloni e infine quelle che prendono vita appena si estraggono i dati dal core. Sono comunque tutte identiche nella forma e negli attacchi: colpi di plasma con un forte feedback che può rovesciarvi, missili a ricerca. Affrontate una alla volta e con una saggia gestione dei PIP non saranno un problema. Ricordate: a meno che non vogliate ottenere da esse materiali Guardian, evitate di ingaggiare quelle che si attiveranno dopo aver preso i blueprint: il vostro scopo principale sono gli schemi, non sprecate munizioni!
Tenete a mente che appena aprirete il fuoco sul primo pilone partirà un conto alla rovescia entro il quale dovrete aver portato a termine tutto il procedimento per ridar loro energia altrimenti si resetteranno e dovrete ripetere dal principio, ma non preoccupatevi più di tanto; ad ogni nuovo pilone energizzato riceverete del tempo bonus, per cui mantenete la calma, difficilmente dovrete ricominciare da capo.
Tra le rovine dovrete recuperare, appena se ne paleserà la possibilità, una “reliquia antica” o “ancient relic”, contenuta in diverse colonne anch’esse ad attivazione per prossimità, che si innalzeranno dal terreno; colpite il contenitore dell’oggetto e recuperatelo nel cargo del SRV.
► Mostra testo

► Mostra testo

Tale oggetto dovrà essere rilasciato (jettinson) sulla struttura a forma di “X”, di cui vi abbiamo parlato all’inizio, appena terminato il processo di energizzazione; questa procedura farà rilasciare dal core una “sfera”, un nucleo dati fluttuante dal quale potrete estrarre il blueprint che tanto agognate col vostro data scanner. ATTENZIONE! Appena avrete ciò per cui siete arrivati nella struttura, diverse sentinelle inferocite cercheranno di distruggervi, per cui cercate un riparo per un relog (dovrete attendere 15 secondi inermi) o fuggite verso la nave se l’avete lasciata vicina.

ADDENDUM: andare in giro per le rovine allontanandosi dai piloni di attivazione o entrando in aree appositamente sconsigliate potrebbe, a seconda del sito, riattivare ulteriori sentinelle non incluse nelle mappe. Fatelo a VOSTRO rischio!

N.B. Nella seguente classificazione i siti consigliati per la bassa presenza di sentinelle saranno ovviamente sconsigliati se la vostra intenzione è raccogliere materiali da esse, e viceversa.

-SEZIONE ARMAMENTI GUARDIAN-

COL 173 Sector CC-K B25-8 Pianeta A-5
Distanza dall'arrivo 35ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: il sito si trova molto vicino al punto di arrivo, posto in una zona ben illuminata con sole due sentinelle ad attivazione in prossimità dei piloni indicati in mappa. Energizzati gli ultimi piloni, 4 sentinelle si faranno vive intorno al core, ma possono essere facilmente abbattute visto che due di esse rimangono nascoste dal core stesso. Si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - BASSO - SCONSIGLIATO
---

COL 173 Sector HN-I B26-5 Pianeta A-1
*** DATI CORROTTI DEL LOG RIPRISTINATI DOPO ERRORE SCONOSCIUTO ***
Distanza dall'arrivo 95 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: ATTENZIONE il sito è infestato dalle sentinelle Guardian. Tanto vicino al punto di arrivo, tanto complicato atterrare; toccare terra vicino queste rovine sarà arduo anche per il comandante più esperto. Arroccato su una montagna, il sito offrirà ben pochi posti dove lasciare una nave grande come un DBX o un ASP, quindi dimenticate assolutamente altri mezzi. Non appena vi approccerete al c0re, verrete attaccati da tre sentinelle, una delle quali resterà coperta dalle rovine. Potrete eliminare le due e poi passare all'ultima che rimarrà dentro il circolo di rovine. Il pilone a destra della macchina ha un drone $entinella ad attivazione per prossimità nelle vicinanze, più un altro nelle vicinanze dell'area circolare: anche qui potrete farvi scudo con i resti antichi. Il pi£one dal lato opposto al core è situato sul bordo di una scoscesa pendenza, cercate di non cadere per attivarlo. Il pilone a sinistra della macchina fa attivare una sentinella all'interno del cerchio di rovine, difficilmente vi ingaggerà. Altre due sentinelle si appaleseranno appena energizzato l'ultimo pilone, tuttavia sono localizzate sempre vicino al cerch1o di pietre. Si consiglia di energizzare per ultimo il pilone alle spalle del core in modo che le tre sentinelle attive che vi ritroverete a questo punto non riescano ad ingaggiarvi. Estraete i dati mettendovi, come al solito, sul lato della macchina aliena che vi darà una via di fuga migliore. Si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/ALTO - SCONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO/ALTO - CONSIGLIATO

COL 173 Sector HR-M B23-3 Pianeta B-7 -Sul pianeta sono presenti "ancient ruins" per la raccolta dei pattern data
Distanza dall'arrivo 2.344 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Il sito si trova su un pianeta facilmente raggiungibile in un paio di minuti. Apparentemente c'è solo una sentinella ad attivazione di prossimità, come indicato in mappa. Le sentinelle attivate con l'energizzazione dell'ultimo pilone si possono eliminare facilmente, si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - BASSO - SCONSIGLIATO
---

COL 173 Sector KY-Q D5-26 Pianeta 6-A
Distanza dall'arrivo 1.354 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: ATTENZIONE Sito infestato da sentinelle Guardian. Come altre rovine non è consigliata a chi non ama la battaglia con SRV. Tra sentinelle di prossimità e quelle da energizzazione, potreste arrivare a fronteggiare anche 7 sentinelle, escluse quelle rilasciate dopo la scansione del core. Si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - ALTO - SCONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - ALTO- CONSIGLIATO
---

COL 173 Sector LT-Q D5-82 Pianeta A-3
Distanza dall'arrivo 614 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: ATTENZIONE Altro sito infestato dalle sentinelle Guardian. A soli 614 secondi luce dal punto di arrivo ma pieno di droni pronti a prendere a colpi di plasma gli SRV dei comandanti che proveranno ad esplorare le rovine; basterà attivare il primo pilone per veder scorrazzare diverse sentinelle furiose. Buono per la raccolta di materiali Guardian, scomodo per tutto il resto. Le rovine sono al buio e in mezzo a del pulviscolo sospeso nel vuoto. Le sentinelle attivate con l'energizzazione dell'ultimo pilone si possono eliminare facilmente, si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - ALTO - SCONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - ALTO - CONSIGLIATO
---

COL 173 Sector ME-P D6-92 Pianeta B-5
Distanza dall'arrivo 1.605 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: ATTENZIONE Il sito è infestato da sentinelle Guardian. Non appena vi sarete avvicinati al core, 3 sentinelle si attiveranno, una quarta seguirà appena sollevato il primo pilone nelle immediate vicinanze. Potete eliminarle una alla volta facendovi scudo delle rovine. Ci sono altri droni nella struttura per cui fate attenzione. Non appena energizzato l'ultimo pilone altre quattro sentinelle prenderanno vita, ma dovrete preoccuparvi solo delle due dietro la macchina, le altre saranno troppo lontane e non vi ingaggeranno. Estraete gli schemi e datevi alla fuga.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - ALTO - SCONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - ALTO - CONSIGLIATO
---

Col 173 Sector OD-J b25-2 Pianeta B-1
Distanza dall'arrivo 1.056 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: le rovine si trovano su un pianeta vicino al punto di arrivo, nel mezzo di una catena montuosa dove non sarà facilissimo atterrare a due passi dal sito alieno. Per quanto ci siano sentinelle ad attivazione per prossimità, solo una, posta al centro leggermente spostata a sinistra rispetto il core, potrebbe ingaggiarvi, ma se, come consigliato, energizzerete per ultimi i piloni vicino all'Ancient data terminal ci sono ottime possibilità che non vi agganci e rimanga a distanza. Estraete gli schemi e fuggite via.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - BASSO - SCONSIGLIATO
---

COL 173 Sector PZ-O D6-110 Pianeta 5-A
Distanza dall'arrivo 1.953 ls Pagina EDSM
► Mostra testo
Considerazioni finali: ATTENZIONE Il sito è infestato dalle sentinelle. Appena ci si approccia al core tre droni si faranno avanti, più un quarto non appena si iniziano a sollevare i piloni; solo uno o due di essi,però, saranno in grado di ingaggiarvi direttamente. Altri droni arriveranno quando avrete energizzato tutti i piloni, ma questi ultimi saranno posizionati vicino la struttura circolare, fuori portata quindi. Potrete estrarre gli schemi ed un ulteriore sciame cercherà di abbattervi, a meno che non vi servano materiali potrete fuggire con una certa facilità.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/ALTO - SCONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO/ALTO - CONSIGLIATO
---

COL 173 Sector RU-O D6-16 Pianeta A-2A
Distanza dall'arrivo 1.487 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: sito facilmente raggiungibile posto su una luna che ruota intorno ad un gigante gassoso. Ci sono solo due sentinelle ad attivazione per prossimità, una delle quali è situata nella parte opposta al core, verso destra, come indicato sulla mappa, tuttavia prende vita quando ci si approccia al pilone situato all'esatto opposto del meccanismo, probabilmente a causa di un bug del drone. I comandanti possono evitare lo scontro, con un po' di fortuna. Quando si finisce di energizzare i piloni quattro sentinelle prenderanno posizione ai lati del core, potranno essere affrontate a coppia, non un grosso problema per i comandanti. Si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - BASSO - SCONSIGLIATO
---

Col 173 Sector ZL-L b24-2 Pianeta B-1
Distanza dall'arrivo 556 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: ATTENZIONE Anche questo sito pullula di droni Guardian che attaccano appena ci si approccia al core dati. Ci sono anche alcune sentinelle di prossimità. Anche se cinque dei sei piloni sono concentrati in due punti piuttosto vicini, bisognerà farsi largo sparando. Le sentinelle attivate con l'energizzazione dell'ultimo pilone si possono eliminare facilmente, si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - ALTO - SCONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - ALTO - CONSIGLIATO
---

COL 173 Sector ZS-F C12-27 Pianeta B-3
Distanza dall'arrivo 10.639 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: le rovine sono poste su un pianeta abbastanza lontano, ma si ha la possibilità di ottenere schemi con non più di tre scontri a fuoco con droni. Seguendo il percorso sulla mappa stando ben attenti a non fare deviazioni, si attiveranno solo due sentinelle, una a destra del core di attivazione (da abbattere) un'altra in alto a destra, subito dopo aver energizzato il pilone posto all'estremità opposta della macchina. Quest'ultima, però sarà troppo lontana per ingaggiarvi. Al momento dell'attivazione del core, quattro sentinelle prenderanno vita, ma solo due poste alle spalle della macchina saranno a portata di tiro: distruggetele, estraete lo schema e fuggite via ignorando i droni superstiti.
DISTANZA - MODERATAMENTE SCONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - ESTREMAMENTE BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - ESTREMAMENTE BASSO - SCONSIGLIATO
---

NGC 2451A Sector IR-W D1-77 Pianeta AB 1-A
Distanza dall'arrivo 1.273 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Il sito è su un pianeta abbastanza vicino al punto di arrivo. La sua struttura è praticamente identica a quella delle rovine su COL 173 Sector ZS-F C12-27. Nella mappa viene indicato come procedere per non incontrare praticamente resistenza; non invadete le zone dove sono le sentinelle ad attivazione per prossimità e tutto filerà liscio. Appena energizzato l'ultimo pilone 4 droni si risveglieranno vicino al core, nascondetevi dietro un arco ed affrontatele una alla volta, tutte insieme possono essere un problema.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - BASSO - SCONSIGLIATO
---

Synuefe BH-J D10-68 Pianeta C-1
Distanza dall'arrivo 158.940 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: ATTENZIONE Il sito è infestato da sentinelle Guardian, su un pianeta molto lontano dal punto di arrivo del sistema e buio, praticamente l'ultimo posto dove andare a cercare schemi di armi se si vuole fare in fretta. Quattro sentinelle si attivano appena ci si approccia al core, eliminabili due alla volta facendosi scudo delle rovine; altri tre droni di prossimità vi terranno impegnati fino all'energizzazione dell'ultimo pilone. Le sentinelle che si attiveranno a questo punto saranno, per fortuna, troppo lontane per ingaggiarvi. Estraete gli schemi, e fuggite via da questo posto infernale.
DISTANZA - SCONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - ALTO - SCONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - ALTO - CONSIGLIATO
---

Synuefe CE-R C21-6 Pianeta C-1 -Sul pianeta sono presenti "ancient ruins" per la raccolta dei pattern data
Distanza dall'arrivo 72.355 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: il terreno estremamente impervio e la distanza dal punto di arrivo lo rendono un sito molto poco appetibile. Fare attenzione a non cadere dai pendii scoscesi con il SRV, la risalita non è impossibile ma di certo faticosa. Tre dei piloni hanno sentinelle di prossimità, come indicato in mappa. Le sentinelle attivate con l'energizzazione dell'ultimo pilone si possono eliminare facilmente, si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - SCONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---

Synuefe EU-Q C21-10 Pianeta A-3
Distanza dall'arrivo 312 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Posto su un pianeta molto vicino al punto di arrivo, questo sito è discretamente al buio tuttavia vi è abbastanza luce da muoversi tra le rovine con una certa disinvoltura. Tre dei piloni hanno sentinelle di prossimità, come indicato in mappa. Le sentinelle attivate con l'energizzazione dell'ultimo pilone si possono eliminare facilmente, si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/ALTO - SCONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO/ALTO - CONSIGLIATO
---

Synuefe FK-P C22-2 Pianeta E-1
Distanza dall'arrivo 490.234 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Il sito si trova ad una distanza considerevole dal punto di arrivo, tale da disincentivarne la visita a qualsiasi comandante che abbia solo la necessità di ottenere schemi di armi. Ce ne sono di meno remoti e comodi, visto che le rovine si trovano, tra l'altro, in mezzo ad una catena montuosa impervia. Ci sono solo due droni di prossimità come indicato in mappa, altri due vengono attivati vicino al core una volta energizzati tutti i piloni. Le sentinelle attivate con l'energizzazione dell'ultimo pilone si possono eliminare facilmente, si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - ALTAMENTE SCONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---

Synuefe SP-F B44-0 Pianeta C-1
Distanza dall'arrivo 32.138 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Il sito è al buio si consiglia di studiare il posto prima di esplorare in SRV. Due piloni hanno una sentinella di prossimità nelle immediate vicinanze, come indicato in mappa; in un altro pilone situato al lato opposto sulla destra, rispetto al core, si è rilevato un drone che però può benissimo essere lasciato in pace in quanto non sufficientemente vicino al punto di energizzazione. La distanza dal punto di arrivo non rende le rovine tra le più appetibili. Le sentinelle attivate con l'energizzazione dell'ultimo pilone si possono eliminare facilmente, si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - SCONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
...

Synuefe ZL-J D10-109 Pianeta E-3 -Sul pianeta sono presenti "ancient ruins" per la raccolta dei pattern data
Distanza dall'arrivo 91.574 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: sito comodo per l'estrazione dei dati, si possono energizzare tutti i piloni senza incappare nelle sentinelle ad attivazione di prossimità, seguendo il percorso nella mappa, tuttavia la distanza dal punto di arrivo potrebbe disincentivare i comandanti. Prestate attenzione alle sentinelle attivate con l'ultimo pilone; essendo situate intorno la macchina, potrebbero sopraffare i vostri scudi in poco tempo. Trovate riparo dietro una rovina e contrattaccate. Si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - SCONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - BASSO - SCONSIGLIATO
---

Vela Dark Region DL-Y D91 pianeta A-5
Distanza dall'arrivo 1.954 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: il sito è posto su un pianeta scarsamente illuminato ma abbastanza vicino al punto di arrivo. Mantenendo un percorso interno alle rovine, con il SRV dovrebbe essere possibile evitare ogni contatto con sentinelle di prossimità, ad eccezione di quelle alle estremità del core di attivazione. Le sentinelle attivate con l'energizzazione dell'ultimo pilone si possono eliminare facilmente, si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/BASSO CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO/BASSO - SCONSIGLIATO
...

Vela Dark Region EG-X b1-1 Pianeta A-1
Distanza dall'arrivo 42 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: malgrado l'estrema vicinanza al punto di arrivo lo renda estremamente appetibile, questo sito è completamente al buio. E' suggerito studiare il luogo prima di avventurarsi in SRV. Tre dei piloni hanno sentinelle di prossimità, come indicato in mappa. Le sentinelle attivate con l'energizzazione dell'ultimo pilone si possono eliminare facilmente, si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---

Vela Dark Region EL-Y D55 Pianeta 1
Distanza dall'arrivo 367 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Il sito è ben illuminato e vicino al punto di arrivo. Ci sono tre sentinelle vicino a tre piloni che si attivano per prossimità, tuttavia il drone situato dalla parte opposta al core, sulla destra, può non essere attivato poiché sufficientemente lontano dal pilone. Finita la fase dell'energizzazione, sembra attivarsi una sola sentinella che, con un po' di fortuna, potrebbe non ingaggiarvi. Si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi. In conclusione un buon sito dove con un po' di agilità e buona sorte potreste riuscire a combattere con non più di 3 o addirittura 2 sentinelle.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - BASSO - SCONSIGLIATO
---

Vela Dark Region JS-T B3-0 Pianeta A-3
Distanza dall'arrivo 109 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: ATTENZIONE Pur essendo vicino al punto di arrivo si sconsiglia il sito ai comandanti non pronti ad una battaglia serrata contro le sentinelle. Le rovine risultano letteralmente infestate da droni Guardian, uno sicuramente attivato da sensori di prossimità e altri 4/5 posti al centro della struttura, che prendono vita non appena il primo pilone viene estratto dal terreno. I comandanti che volessero fare incetta di materiali tratti dalle sentinelle potrebbero essere interessati a far visita al sito, gli altri potrebbero essere attratti da altri comodi lidi. Le sentinelle attivate con l'energizzazione dell'ultimo pilone si possono eliminare facilmente, si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - ALTO - SCONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - ALTO - CONSIGLIATO
---

Vela Dark Region ZE-A D66 Pianeta 6-B
Distanza dall'arrivo 1.441 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: il sito è facilmente raggiungibile, posto su una catena montuosa. A parte il buio che avvolge le rovine, può essere considerato identico a quello di COL 173 Sector ZS-F C12-27 Pianeta B-3 ad eccezione della dislocazione di un pilone, che vi costringerà ad affrontare una sentinella in più. Seguite, quindi, i consigli riservati all'altro sito e non avrete grossi problemi. Si consiglia di fuggire da quelle che vengono risvegliate all'estrazione degli schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO/BASSO - SCONSIGLIATO
---


-SEZIONE MODULI GUARDIAN-

COL 173 Sector GS-J B25-4 Pianeta D-2
Distanza dall'arrivo 30.212 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Le rovine sono situate su un pianeta abbastanza lontano dal punto di arrivo anche se il luogo è ben illuminato e l'atterraggio non è un grosso problema. Il sito è pieno di sentinelle, ma seguendo le nostre indicazioni si potranno evitare quasi tutti gli scontri. Una volta attivati i piloni vicino all'ancient terminal due sentinelle Guardian si dispiegheranno al centro della struttura, tuttavia saranno abbastanza lontane da non permettere loro l'ingaggio. Sarete quindi in grado di abbatterle una alla volta da distanza sufficiente ad evitare, se sarete fortunati, persino i contrattacchi. Altri due droni ad attivazione per prossimità si metteranno in funzione non appena approccerete i piloni posti al lato opposto al core dati. Se avrete seguito i consigli di questa guida, sarete stati abbastanza saggi da mantenere i piloni vicino all'ancient terminal come ultimi da energizzare; non appena avrete infatti provveduto a riempirli di plasma, quattro sentinelle saranno dispiegate al centro delle rovine (nella mappa indicate con una "S" gialla). Queste, tuttavia, saranno troppo lontane per cominciare un attacco, quindi un comandante preparato come voi manterrà il sangue freddo e si terrà vicino al core dati, estrarrà il blueprint e si darà alla fuga senza sparare neanche un colpo.
DISTANZA - SCONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---

HD 63154 Pianeta B-3A
Distanza dall'arrivo 143.010 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: questo sito è in tutto e per tutto uguale a quello del sistema COL 173 Sector GS-J B25, pianeta D-2, senonché riesce ad essere logisticamente peggiore. E' più remoto, più buio, con molto pulviscolo in sospensione che riduce la visibilità ma, soprattutto, è una croce per atterrare vicino alle rovine. Per il resto seguite le istruzioni valide per la struttura precedente e non avrete problemi
DISTANZA - ALTAMENTE SCONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---

Synuefe GT-H B43-1 Pianeta C-4
Distanza dall'arrivo 27.750 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: anche questo sito è praticamente uguale alle rovine citate nei precedenti due punti con due sole eccezioni. La prima è che i piloni posti al lato opposto rispetto l'ancient terminal sono leggermente spostati verso il centro e ciò, se siete in gamba ed attenti negli spostamenti, potrebbe bypassare completamente il combattimento con le due sentinelle nelle vicinanze (nella mappa indicate in azzurro). Altri due droni ai lati della struttura (sempre in azzurro) sono completamente evitabili. La seconda differenza con gli altri siti è l'incredibile difficoltà con la quale si riesce ad atterrare; con un ASP è stato necessario l'approdo a 2,5 Km di distanza. La lontananza dal punto di arrivo rende il posto da evitare.
DISTANZA - SCONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---

Synuefe NL-N C23-4 Pianeta B-3 -Sul pianeta sono presenti "ancient ruins" per la raccolta dei pattern data
Distanza dall'arrivo 2.406 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: il posto è abbastanza visino al punto di arrivo nel sistema ciò lo rende più appetibile dei precedenti. La presenza di droni è bassa ed è più facile atterrare. Le rovine hanno la stessa forma delle altre ma i piloni sono disposti in maniera decisamente diversa. Se prestate attenzione ai movimenti all'interno della struttura potreste riuscire a limitare gli scontri alle prime due sentinelle che si attivano appena ci si avvicina al core, e all'unica ad attivazione per prossimità che stanzia vicino ad uno dei piloni al lato opposto dell'ancient terminal. Delle quattro che si manifesteranno una volta energizzato l'ultimo pilone, solo quelle più vicine al core dati (nella mappa in arancio) potrebbero ingaggiarvi, ma con un po' di fortuna, potrebbero anche ignorarvi. Estraete gli schemi e scappate.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - BASSO - SCONSIGLIATO
---

Vela Dark Region DL-Y D112 Pianeta 1-A
Distanza dall'arrivo 1.189 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: anche questo sito Guardian è identico nella pianta agli altri che contengono Blueprint dedicati ai moduli, è situato abbastanza vicino al punto di arrivo e con scarso livello di minaccia data da sentinelle; nota negativa è l'incredibile difficoltà di atterraggio, forse la peggiore location per questa serie di strutture. CONSIGLIATO l'approccio in DBX o navi piccole, anche un ASP avrà grossi problemi. All'attivazione dei piloni avremo due droni posti al centro della struttura, facili da eliminare anche singolarmente. Tenendosi al centro delle rovine avrete poche possibilità di attivare le sentinelle segnate in mappa con la "S" azzurra. Utilizzate l'ancient relic posta a sinistra della struttura (nella mappa indicata con una "X" verde). Dopo l'energizzazione dell'ultimo pilone, avrete altre quattro sentinelle dispiegate (nella mappa segnate come "S" gialle), ma, come nei sopracitati siti, non vi ingaggeranno se restate vicino al core. Estraete i dati che vi servono e fuggite via.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MOLTO BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MOLTO BASSO - SCONSIGLIATO
---

-SEZIONE VASCELLI IBRIDI GUARDIAN-

Per questo tipo di schemi va detto che per attivare l'ancient terminal servirà una Ancient Key o chiave antica reperibile nei Guardian beacon, come meglio spiegato nella guida del Comandante @Astinius e citata all'inizio di questo manuale, oggetto per il cui recupero vi renderà necessario avere almeno un'arma a bordo o un caccia. Attualmente i sistemi conosciuti che hanno tali strutture sono:
    NGC 2451A Sector LX-U d2-25
    Synuefe IL-N C23-15
    Synuefe KU-F B44-4 4
    Synuefe ZG-J D10-49
Essendo, per ora, disponibili solo tre tipi di navi ibride, saranno indispensabili altrettante chiavi antiche che dovrete portare con voi nel cargo della nave unitamente ad almeno un arma, ESSENZIALE per avere le chiavi antiche. Partite attrezzati!!!

IC 2391 Sector FL-X b1-7 Pianeta A-3Nel sistema ma non sul pianeta sono presenti "ancient ruins" per la raccolta dei pattern data (pianeta A-2)
Distanza dall'arrivo 53 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Prendendo come riferimento la distanza dalla stella di arrivo e la facilità di atterraggio anche con navi grandi, potrebbe essere considerato un buon sito, tuttavia la presenza di molte sentinelle lo rende quantomeno un posto dall'approccio prudente. Durante l'attivazione dei primi due piloni di fronte l'ancient terminal verranno dispiegate due sentinelle che si ritroveranno più in basso rispetto il SRV, dando la possibilità ai comandanti più smaliziati, di abbatterle senza entrare nel raggio dei loro sensori di attacco. Attivando i due piloni centro/laterali si risveglieranno altre 4 sentinelle il cui ingaggio sarà praticamente obbligatorio. Si consiglia caldamente di entrare nelle rovine dalle aree sicure indicate dalla mappa e muoversi seguendo le linee verdi, ciò limiterà gli scontri al limite. In caso contrario entrare nelle altre zone potrebbe risvegliare multipli droni rendendo la vostra missione un incubo.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/ALTO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO/ALTO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---

NGC 2451A Sector VJ-R C4-22 Pianeta A-1
Distanza dall'arrivo 269 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: le rovine si trovano molto vicino al punto di arrivo nel sistema ed è facile trovare un posto dove atterrare vicino ad esse, persino con navi grandi come l'Anaconda. La pianta è inusuale rispetto a quelle viste fin'ora, tuttavia, come di consueto, all'attivazione dei primi due piloni vicino l'ancient terminal avrete subito da fare con ben 4 sentinelle situate sulle strutture poste a destra del core; due di esse (nella mappa segnate in arancio) non vi ingaggeranno, al contrario delle altre due. Valutate se distruggerle per evitare problemi più avanti o meno. Nel resto del sito sono presenti altri tre droni ad attivazione per prossimità (azzurri nella mappa), tuttavia potreste riuscire ad evitarli del tutto, se evitate la loro area di sorveglianza. Per quanto riguarda le ultime quattro sentinelle (in giallo sulla mappa), che saranno dislocate all'energizzazione degli ultimi due piloni, è consigliato porsi sui fianchi dell'ancient terminal, non appena utilizzata l'Ancient key sul congegno a forma di "X"; questo eviterà di mettervi a tiro dei due droni più vicini. Prelevate il blueprint e fuggite dal sito
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - BASSO - SCONSIGLIATO
---

Synuefe AH-J D10-20 Pianeta A-3
Distanza dall'arrivo 795 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Vicino al punto di arrivo e in una zona abbastanza abbordabile per l'atterraggio. Il sito è ben sorvegliato tuttavia seguendo i consigli potreste riuscire a dover fronteggiare solo 4 droni. Appena approccerete l'ancient terminal si risveglieranno 4 sentinelle che vi ingaggeranno quasi tutte assieme. Fate attenzione! Una volta sbarazzatisi di loro non avrete altra resistenza, l'importante è che restiate sempre al centro della struttura ed evitiate la zona con la sentinella segnata in blu, potete energizzare il pilone in sua prossimità passando dall'altra parte ed evitando l'avvio dell'antico sorvegliante. Altre 4 sentinelle (in arancio sulla mappa) saranno attivate appena energizzato l'ultimo pilone; potreste riuscire ad evitare lo scontro se siete lesti ad estrarre lo schema e a fuggire via altrimenti eliminatele, a voi la scelta.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/BASSO - CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO/ALTO (VARIA DA MINIMO 4 FINO AD 8) - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---

Synuefe EN-H D11-28 Pianeta 8-B
Distanza dall'arrivo 748 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Il sito è vicino al punto di arrivo, zona di atterraggio discreta (consigliate navi medie) e tendenzialmente infestato da sentinelle MA...seguendo scrupolosamente la mappa e percorrendo il tragitto segnato in verde riuscirete tranquillamente a NON ATTIVARE NEANCHE UN DRONE GUARDIAN!!! Gli unici due che saranno risvegliati dopo l'energizzazione dei piloni vicino al core, saranno fuori portata e non faranno a tempo ad attaccarvi. Praticamente il Paradiso del predatore di schemi.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - NULLO - IDEALE
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - NULLO - PESSIMO
---

Synuefe EN-H D11-29 Pianeta 6-B
Distanza dall'arrivo 1,253 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Questo sito è identico alle rovine del sistema precedente (Synuefe EN-H D11-28 Pianeta 8-B) solo posto in una zona un po' più scoscesa, valgono quindi le stesse raccomandazioni.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - NULLO - IDEALE
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - NULLO - PESSIMO
---

Synuefe EN-H D11-96 Pianeta 7-A
Distanza dall'arrivo 2,276 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: ATTENZIONE. Le rovine in questione sono il posto più ostico trovato. Appena avvicinati al Core dati, 4 sentinelle Guardian si attiveranno e cominceranno a martellarvi col loro arsenale; dovrete prestare molta cautela poiché vi ritroverete senza ripari e su un terreno accidentato che vi metterà in seria difficoltà in quanto sarà facile, per i vostri avversari, ribaltarvi grazie al feedback delle armi rendendovi praticamente indifesi. Sul lato opposto dell'ancient terminal due piloni saranno sorvegliati da altrettanti droni che però sarà più facile eliminare. Dopo aver effettuato l'ultima energizzazione dovrete essete veloci ad estrarre il blueprint in quanto altre 4 sentinelle saranno dispiegate e vi attaccheranno anch'esse all'unisono.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - ALTO - SCONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - ALTO - CONSIGLIATO
---

Synuefe EU-Q C21-15 Pianeta A-1
Distanza dall'arrivo 114 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: queste rovine sono identiche per forma e struttura a quelle del sistema IC 2391 Sector FL-X b1-7, Pianeta A-3 per cui valgono le stesse indicazioni. Tenetevi sulle traiettorie verdi indicate in mappa e limiterete gli incontri. Avrete comunque da abbattere due droni appena avvicinati al core dati più altri quattro dispiegati avvicinandosi ai piloni centrali. Le sentinelle indicate in arancio saranno risvegliate appena energizzato l'ultimo pilone, ma potreste riuscire ad evitare lo scontro.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/ALTO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO/ALTO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---

Synuefe IL-N C23-19 Pianeta B-2
Distanza dall'arrivo 2,032 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: Le rovine sono identiche al sito precedente (Synuefe EU-Q C21-15 Pianeta A-1) e a quelle del sistema IC 2391 Sector FL-X b1-7, Pianeta A-3. Dei due piloni centrali è consigliato energizzare per primo quello di sinistra per poi risalire sul vialone centrale metallico ed abbattere le 4 sentinelle attive; queste potrebbero rimanere immobili e non ingaggiarvi mentre voi le eliminate. Le ultime sentinelle segnate in arancio, dispiegate a fine energizzazione rimarranno pressoché inermi; rimanete di fianco l'ancient termial e sarete fuori dai guai
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/ALTO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO/ALTO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---

Synuefe PF-E B45-5 Pianeta B-2
distanza dall'arrivo 703 ls Pagina EDSM
► Mostra testo

Considerazioni finali: pianta del sito già vista. I quattro droni attivati appena ci si avvicina al Core data non saranno un problema se restate davanti l'ancient terminal poiché sarete più in alto e non verrete ingaggiati. Se vi tenete lontani dall'area segnalata, la sentinella indicata in blu non verrà attivata dalla vostra presenza. Le due sentinelle a guardia dei piloni al lato opposto dell'ancient terminal si possono affrontare sfruttando i ripari e altre quattro (in arancio), che saranno attivate all'energizzazione dell'ultimo pilone, saranno i restanti avversari; queste ultime, comunque, se rimanerre al lato sinistro del Core, non vi attaccheranno, dandovi tempo per recuperare lo schema e fuggire.
DISTANZA - CONSIGLIATO
NUMERO SENTINELLE INGAGGIATE - MEDIO/ALTO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
RACCOLTA MATERIALI DA SENTINELLE - MEDIO/ALTO - MODERATAMENTE CONSIGLIATO
---
Immagine
Immagine

Good luck out there!

Grogdunn
Sergente
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 5 luglio 2018, 17:34
Piattaforma: PC
bio: www.davincicorp.it/bio.html@964
"mi piace" dati: 2 volte
"mi piace" ricevuti: 2 volte

[Guardian - Moduli] Sezione D.R.E.A.M. - Manuale Avanzato Recupero Schemi

Messaggioda Grogdunn » mercoledì 16 ottobre 2019, 18:37

Da segnalare che dopo l'iniziativa "Bridging the Gap" il sistema "Synuefe EN-H d11-96" dovrebbe avere una megaship che fa spola con la bolla.
Immagine


Torna a “Guide”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron