[Cronache di viaggio] - Comandante Jokonnoh

Sezione dedicata ai diari di bordo e biografie dei vostri CMDR
Avatar utente
Jokonnoh
Maggiore
Messaggi: 161
Iscritto il: lunedì 12 dicembre 2016, 12:09
Piattaforma: PC
bio: www.davincicorp.it/bio.html@437
"mi piace" dati: 4 volte
"mi piace" ricevuti: 44 volte

[Cronache di viaggio] - Comandante Jokonnoh

Messaggioda Jokonnoh » sabato 21 settembre 2019, 10:53

21.09.3305 - "E’ da un po’ che non aggiorno i miei diari di bordo e non redigo un rapporto. Le vacanze organizzate per prendere possesso degli uffici governativi di Epomani mi hanno portato ad un lungo gioco di forza con le ditte del posto che si sono occupate della ristrutturazione dei luoghi. Risultato: soldi buttati e qualità infima. Sembra che i locali siano convinti che tutti gli stranieri debbano essere trattati come polli da spennare. Naturalmente, in via ufficiale, ho solo fatto terminare la collaborazione con questa gente, affidandola a conoscenze personali. In via non ufficiale, ho contattato le risorse DVC che si occupano dei lavori sporchi e chiesto loro di fare ispezioni per lo più corporali ad ogni soggetto che si sia occupato dei lavori a Carlisle. Per essere ancora più sicuro, ho modificato il mio Krait Mk.II da intercettazione, con una configurazione di cannoni plasma ad alto potenziale e scudi rinforzati, dotandolo di un interdittore. Ho parecchi nomi sulla mia lista nera da depennare, dopo Agosto. A parte questa disavventura, ho fatto un rapido giro a Colonia, per prendere contatti con gli ingegneri del posto ed aumentare la conoscenza tecnologica in mio possesso, ottenendo nuove modifiche interessanti, non dei cambiamenti epocali, ma sicuramente utili. Quindi, facendo il punto della situazione, siamo ad un passo da ottobre, non sono andato in ferie, il lavoro è raddoppiato. Ho già bisogno di una vacanza..."
Immagine
Immagine

Good luck out there!

Avatar utente
Jokonnoh
Maggiore
Messaggi: 161
Iscritto il: lunedì 12 dicembre 2016, 12:09
Piattaforma: PC
bio: www.davincicorp.it/bio.html@437
"mi piace" dati: 4 volte
"mi piace" ricevuti: 44 volte

[Cronache di viaggio] - Comandante Jokonnoh

Messaggioda Jokonnoh » lunedì 14 ottobre 2019, 18:27

12.10.3305 - L’oloterminale trasmetteva ancora, tuttavia l’immagine non era altro che un’accozzaglia di colori informe, un arazzo formato prevalentemente da rumore bianco e nient’altro che, proiettandosi, riempiva e movimentava ogni angolo della camera. Jokonnoh era sprofondato nella poltrona con le braccia incrociate e il pollice della mano sinistra a sfiorare il labbro inferiore; gli occhiali erano stati accantonati sul bordo della scrivania. Non si sarebbe riuscito a capire se i suoi occhi fissassero il monitor o un punto indefinito dietro di esso. Il messaggio criptato e personale arrivato qualche minuto prima da ===CLASSIFICATO=== non lasciava spazio ad interpretazioni; era stata richiesta la sua adesione al ===CLASSIFICATO===, oppure di dimenticare ogni contatto. In principio aveva pensato ad uno scherzo, ma una volta esaminati i protocolli di sicurezza, chiaramente DVC, aveva deciso di fare il solito gesto potenzialmente stupido frutto dell’adrenalina e del poco self control di fronte ad una novità. Aveva accettato toccando il link presente nel messaggio, quasi senza accorgersene, con una disinvolta sicurezza. Il volto di ===CLASSIFICATO=== gli si era palesato davanti, e la curiosa offerta gli veniva esplicata in modo chiaro ma conciso. Bisognava sporcarsi le mani, nulla di nuovo in realtà, ma facendolo in modo subdolo, sotterraneo, in modo da non lasciare traccia. “Contatemi pure”. Queste furono le uniche due parole che gli uscirono dalla bocca, ===CLASSIFICATO=== annuì leggermente comunicandogli l’arrivo di nuovi messaggi nell'immediato futuro, con tutte le informazioni raccolte fino a quel momento, prodigandosi a fornire al comandante ogni possibile aggiornamento sulla questione e richiedendo lo stesso impegno a Jokonnoh. Il messaggio terminò subito dopo lasciando la stanza illuminata da mille colori. “Cubotto?! Dove sei?”
“Sto supervisionando i tecnici che stanno modificando i nuovi moduli della “Forrest Jump”, hai bisogno di qualcosa?”
“Si, per favore fa una ricerca su ===CLASSIFICATO===, manifesti di carico, piani di volo, prenotazioni, social media, insomma non tralasciare nulla. Riesci a farmi un rapporto entro stasera?”
“Non dovrebbe essere un problema”
“Ottimo, ma ti chiedo anche di non usare i nostri canali consueti. Cripta ogni connessione in modo da non lasciare traccia, nascondi gli ID, usa dei virus scrambler di @mamurra se necessario”
“D'accordo, posso chiederti a cosa ti servono le informazioni?”
“Per… un progetto privato, Cubotto.”
“Dovrò sospendere la supervisione.”
“Ci penserò io, tranquillo.”
La nuova nave che si era aggiunta alla flottiglia era un’idea bizzarra uscita dalla testa del comandante coadiuvata da Q-B-8 che aveva generato un vascello esplorativo in grado di saltare 60 anni luce pur conservano sufficienti scudi e corazza da poter sfuggire ad eventuali assalitori armati senza subire troppi danni. Sarebbe stata operativa entro 48 ore, opportunamente settata dalle abili mani dei tecnici DVC, e in questo tempo avrebbe avuto la possibilità di studiare la situazione e valutare il da farsi. Mentre faceva questa considerazione si girò di scatto verso il comunicatore per riprendere contatto con Q-B-8: “A proposito, fai mettere a punto il mio Krait MK II, potrebbe servirmi a breve”
Immagine
Immagine

Good luck out there!

Avatar utente
Jokonnoh
Maggiore
Messaggi: 161
Iscritto il: lunedì 12 dicembre 2016, 12:09
Piattaforma: PC
bio: www.davincicorp.it/bio.html@437
"mi piace" dati: 4 volte
"mi piace" ricevuti: 44 volte

[Cronache di viaggio] - Comandante Jokonnoh

Messaggioda Jokonnoh » mercoledì 30 ottobre 2019, 18:10

30.10.3305 - Sto svolgendo operazioni sotto copertura da quasi una settimana nel sistema ===OMISSIS=== in collaborazione con ===OMISSIS===, con lo scopo di ===OMISSIS===. Per ora procede tutto come dovrebbe, a parte un piccolo intoppo all'inizio. Colgo l'occasione di una pausa dalle operazioni per fare una cernita della flottiglia disponibile per la "S.E.T. Com.", Anne lamenta una certa difficoltà a stare dietro alle commesse, quindi le ho dato via libera per utilizzare qualche nave lasciata in hangar da troppo tempo.
La jokonda La mia anaconda per le taglie. Laser e multicannoni, con piccole varianti tra armi al plasma e lanciamissili, adattissima per abbattere tutti pirati di zona e raccogliere i loro resti.
Moby Geek Un cutter dall'anima fortemente commerciale. Utilizzata per le operazioni minerarie (Painite su tutte) e per il commercio. Scudi, corazze permettono alla nave di sfuggire ad eventuali assalitori. Con la giusta configurazione di armi ci si potrebbe anche andare in guerra con una bestia del genere.
Rigor Un Vulture non ingegnerizzato. L'ho usata poco, forse troppo poco. Ma mi è sempre piaciuto il suo design.
Fast And Courier Il courier è un ottima navetta per consegne rapide. Sguscia via che è una bellezza.
Star A.T.A.C. Per qualche tempo sono stato tentato dalle tratte turistiche per V.I.P.; il risultato è questo Beluga appositamente attrezzato.
Cheap Purple La prima nave non si scorda mai. Ho tenuto il mio Sidewinder viola. Eh si sono nostalgico.
Cargo Magno Il mio T-9 commerciale ne ha viste davvero tante. E' con questo bestione che ho raggiunto il mio primo miliardo di crediti. Non ho mai provato a contare gli schiavi che ci ho trasportato... Ma erano tutti schiavi imperiali, eh!
Taffo Il Chieftain doveva essere la mia nave da interdizione e pattuglia. Un giorno finirò di metterla a punto.
Golddigger Ho scoperto il Python un po' tardi, ma ne ho fatto una nave bandiera. Questa versione multi ruolo che uso per gli affari DVC e per tenere a bada i miei sistemi, può essere riconvertita a cacciatrice di Opali. Da qui il nome, in effetti.
La Divina Conda La mia primissima Anaconda. Quanti ricordi... ci sono arrivato a Colonia in un pomeriggio e a Beagle point in un paio di giorni. e poi il Formidine (maledetto!)... non smetterò mai di amarla.
Ezekiel 25:17 Con questa Corvetta faccio irruzione in praticamente tutte le zone di guerra DVC. Molti nemici ricorderanno il suo nome... i sopravvissuti, almeno.
Botrytis Cinerea La mia terza Anaconda specificatamente ideata per combattere i Thargoid. Dovei ricominciare a dar loro la caccia.
Schettino La mia quarta Anaconda, l'ho comprata sempre nel periodo in cui mi sono buttato nel mercato delle rotte turistiche.
Gianburrasca Ho preso questo DBX per sfizio, anche se in alcuni frangenti si è rivelato molto utile.
Galaxy Diver Un Asp da esplorazione che ho utilizzato parecchio prima di passare al Phantom.
Boys Don't Krait Il Krait MK II lo utilizzo come nave da intercettazione. Finora si è dimostrato valido.
Marion Cobretti Per qualche tempo ho dato la caccia agli skimmers... poi ho smesso ed è da allora che il Cobra prende polvere.
Phantom Guardian Questa versione di Krait ha sostituito il mio Asp. Ci sono arrivato anche a Colonia per la seconda volta, ma mai più. Non mi allontanerò di nuovo dalla bolla con qualcosa che salta meno di 70 anni luce.
Croce Rozza Vitruviana La mia quinta Anaconda, settata per il soccorso di comandanti in panne nella bolla. Fortunatamente per ora non ho dovuto tirarla fuori.
Forrest Jump La mia sesta Anaconda! Salta 60 anni luce ed è in grado di resistere a numerosi colpi prima di effettuare un high wake. Anne mi dice cosa ci dovrei fare con tutte queste Anaconda, perché è una nave adatta ad ogni ruolo. Ed infatti ne ho una per ogni ruolo... per adesso.
MXP 01 Mamba prototipo di nave fredda.
PXP 01 Python prototipo di nave fredda.
Warehouse 01 Questo T-10 l'ho chiamato semplicemente... Magazzino. Non credo lo useò per altro. Ma fa una bella figura in hangar con la sua mole imponente.

Queste, più due Dropship Federali, 12 Viper MK III, 1 Viper MK IV e due Assault Ship Federali sono gli assets attuali della società. Anne avrà da lavorare un po' per settare le navi che le servono, ma è pagata per questo, dopotutto.
Immagine
Immagine

Good luck out there!


Torna a “Diari di bordo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti